DISSEMINAZIONI PRIMAVERILI

Apriamo queste news con la segnalazione di una agenzia di informazioni. Press-IN
INCLUSIONE – INTEGRAZIONE – INFORMAZIONE Rassegna stampa quotidiana sul mondo della disabilità (link).

Non solo sono ben organizzati report e link ma la stiamo scoprendo attenta a quella stessa accessibilità di cui siamo partigiani. Seguiamo dalla sua nascita “Redattore Sociale” (link), nelle anticipazioni perché il costo dell’abbonamento è superiore alle nostre possibilità, Dire (link) e altre agenzie che abbiamo incontrato e incontriamo per strada.

           Qualcuna sbilanciata sul piano sanitario, altre per una o un’altra forma di disabilità. In ogni caso quella parte che è la vera rivoluzione dell’ICF, il contesto come determinante delle condizioni della salute e della disabilità, compare fugacemente e perlopiù per segnalare quel che non c’è.
Contiamo che una articolata disseminazione di buone pratiche per le città accessibili sarà certamente il 25 maggio a Roma alla Biennale dello Spazio Pubblico (link).

Presentazione, tavoli di lavoro e confronto dei Papers presentati da pubbliche amministrazioni, associazionismo, università, organismi di categoria e operatori privati a documentazione di esperienze riguardanti spazi pubblici e territorio, mobilità, edilizia – architettura, sociale, cultura, economia e persino alcune proposte ludiche (link).

            

Ci sono percorsi per i disabili e indicazioni braille per non vedenti, è la Riserva Naturale di Lama Bianca che si trova sul versante occidentale della Majella, nel Comune di S. Eufemia a Maiella PE e si raggiunge percorrendo la SS487 verso il Passo San Leonardo (1282m) (link).

Sono state redatte in stretta collaborazione con il Comitato Paralimpico Internazionale (IPC), organizzazioni governative competenti, l’Amministrazione Metropolitana di Tokyo, le autorità comunali competenti e diversi gruppi di disabili: sono le “Tokyo 2020 Accessibility Guidelines” pubblicate in previsione dei giochi olimpici e paralimpici e nella prospettiva di “raddoppiare gli sforzi” per una società inclusiva (link).

Anche Luca Caputo, responsabile della sezione turismo e territorio Unisalento, intervistato in occasione della Borsa Internazionale del Turismo appena conclusa, Milano 2 – 4 aprile, parla di accessibilità, ma con una sfumatura leggermente diversa rispetto al nostro solito sguardo (o forse no). Dal suo osservatorio accessibilità è “…un tema delicato perché d’istinto vien da pensare sia solo una questione di mobilità, dalla presenza o meno di una rete di strade, aeroporti e ferrovie che veicolano il flusso turistico. In realtà il tema è molto più complesso e abbraccia diversi aspetti, …una destinazione è accessibile se esiste facilità di spostarsi al suo interno e se esiste una rete che mi consente di sapere come, dove e quando spostarmi… deve essere considerata anche come la capacità di rompere le barriere della burocrazia, dell’accesso alle informazioni degli operatori turistici e dei turisti stessi; accessibilità è aumentare la consapevolezza del territorio e degli operatori turistici sui temi del digitale, del marketing, della personalizzazione dei servizi…”  Un pensiero che conclude affermando che “…non esiste possibilità di sviluppo turistico se non intimamente connesso con la qualità della vita locale…” (link).

Rileggo quell’intervista e vado in confusione, sembrerebbe un intervento al Festival per le città accessibili (21, 22 e 23 settembre a Foligno, iniziate a segnare sulle agende).

Il 30 marzo l’ENS è stato ricevuto dalla Ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli in riferimento ai decreti delega della L. 107/15 meglio conosciuta come “La Buona Scuola”. L’Avv. Costanzo Del Vecchio, segretario generale ENS, ha esposto le criticità rilevate per ciò che riguarda nello specifico le persone sorde.
…e speriamo che alla fine l’unica “sorda” non sia la ministra!

                                  

Arriverà sul mercato il prossimo anno Scewo, la sedia a rotelle che sale e scende le scale (link). http://tecnologia.libero.it/scewo-la-sedia-a-rotelle-che-sale-e-scende-le-scale-10489
In verità ha dei precedenti che perlopiù non hanno avuto grandi riscontri, forse questa potrebbe essere la volta buona. E pensando ad una possibile diffusione sorge spontanea la domanda: sarà fornita dal servizio sanitario nazionale? (link video).

     

Tempo d’estate e di bagni, potrebbe essere un buon investimento per una piscina o un parco acquatico il sollevatore motorizzato mobile PandaPool (link).

L’estate sarebbe anche tempo di viaggi e se l’idea migliore è sempre che i treni siano, come ogni altro luogo, accessibili di loro, il suddetto è anche in versione per l’accesso in carrozzina alle carrozze ferroviarie.

  

“Figli di un dio minore” è ora uno spettacolo teatrale (link); a Genova concluso “3Diamoci una mano” (link), primo evento nazionale dedicato alla condivisione di bisogni, progetti ed esperienze tra chi ha disabilità agli arti e chi sviluppa protesi e ausili 3D; Galli Irene, giovane ragazza down è intervenuta all’assemblea dell’ONU (link): «Noi non siamo incapaci, bisogna darci l’opportunità di imparare, di fare progetti, di partecipare alla vita della comunità e di avere un ruolo nella società»…

Oggi, 12 aprile, per le ragazze e i ragazzi del Frezzi di Foligno incontro ravvicinato con la LIS… e dintorni. Con le nostre quasi news appuntamento a mercoledì 19 aprile.

.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Login

Lost your password?